Da Martedì 10 ottobre 2017 partirà il corso di Primo Soccorso per l’apprendimento delle tecniche base di assistenza sanitaria in condizioni di emergenza. Il percorso formativo è totalmente gratuito e avrà durata di otto lezioni che si terranno nelle serate di Martedì a partire dal 10 ottobre.

Il corso, disciplinato dalla Legge Regionale 25/2001, previo superamento di un esame, prevede il rilascio di un attestato riconosciuto dalla Regione Toscana e valido per svolgere attività di volontariato come soccorritori per servizi di tipo ordinario. È comunque indicato per tutti coloro che vogliono apprendere le principali tecniche di primo soccorso sanitario. 

Per gli studenti che frequentano le scuole superiori, il brevetto rilasciato a fine corso è valido per l’ottenimento dei crediti formativi previsti dall’ordinamento scolastico.

Il corso tratterà i seguenti argomenti

– Presentazione della Misericordia – Il 118 come sistema di attivazione emergenza
– Approccio al cittadino infermo e infortunato, la comunicazione e l’autocontrollo
– BLS (Basic Life Support) Teoria  e disostruzione delle vie aeree in un paziente adulto
– BLS Pratica
– PBLS  (Pediatric Basic Life Support) Teoria e disostruzione delle vie aeree in un paziente pediatrico
– PBLS Pratica
– Emergenze Mediche e Traumatologiche
– Tecniche di barellaggio e spostamento del paziente con difficoltà motoria

Il corso è completamente gratuito ed è aperto a tutti purché sia stato compiuto il sedicesimo (16) anno di età, previa presentazione di attestazione medica di idoneità psicofisica al sevizio, rilasciata in data non antecedente a tre mesi.
Dove si tiene: presso la sede della Misericordia di Viareggio in via Cavallotti 97
In quali giorni e a che ora si tiene:
Ogni Martedì dalle 21.15 a partire dal 10 ottobre per otto lezioni
Per info e iscrizioni: presso la Misericordia di Viareggio, telefonando allo 0584.946709  per email a formazione@misericordiaviareggio.it  o riempiendo il seguente modulo online.

Modulo di iscrizione

  • Gentile Signore/a, Desideriamo informarLa che il D.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni: I dati da Lei forniti verranno trattati per le seguenti finalità: Iscrizione ai Percorsi Formativi promossi dalla Misericordia di Viareggio. Il trattamento sarà effettuato con le seguenti modalità: informatizzato, cartaceo. Il conferimento dei dati è obbligatorio ai fini dell’iscrizione ai percorsi Formativi della Misericordia di Viareggio e l'eventuale rifiuto di fornire tali dati potrebbe comportare la mancata iscrizione. I dati potranno essere comunicati a: Federazione Misericordie della Toscana e/o alla Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia. Il titolare del trattamento è: Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Viareggio, via Cavallotti 97, 55049 Viareggio (Lu) P.IVA e C.F 00278870464. Il responsabile del trattamento è il Presidente della V.A. Misericordia di Viareggio, via Cavallotti 97, 55049 Viareggio (Lu) In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003, che per Sua comodità riproduciamo integralmente: Decreto Legislativo n.196/2003, Art. 7 - Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione. a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. L'interessato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
 

Conferma che non sei un robot